La zecca di Lopadusa: emissioni in bronzo a caratteri punici

In questo studio si esamina una moneta in bronzo raffrigurante sul dritto Eracle/melqart e sul rovescio un granchio con epigrafe in caratteri punici brby : viene proposta una possibile interpretazione dell' epigrafe collegandola al toponimo fenicio dell' isola di Lampedusa per affinità semantica ed etimologica con il toponimo greco dell' isola. Si propone inoltre una datazione di questa particolare emissione tra il 250 e il 202 a.C. e si forniscono elementi a sostegno di tale cronologia. 




Cliccando sull' immagine qui sopra si puo' visualizzare l' articolo e leggerlo online oppure si puo' scaricarlo e leggerlo offline. Per avere la versione in Inglese dello studio si puo' contattare l' autore attraverso questo sito.

Post popolari in questo blog

A un caro amico

Tracce di un insediamento neolitico nell’ isola di Lampedusa

Lampedusa preistorica